News

Check out market updates

Casa Prefabbricata CasaClima Oro

Idea Building costruisce case prefabbricate certificate CasaClima Oro.

La natura sta lentamente perdendo il suo equilibrio e l’uomo la possibilità di avvalersi di fonti energetiche quali gas e petrolio, che si stanno lentamente consumando. In questo quadro generale la necessità di ridurre l’inquinamento, e l’individuazione di fonti d’energia alternative, sono diventate imperative e categoriche. Da qui le recenti innovazioni riguardanti l’edilizia e le certificazioni energetiche, mirate a ridurre drasticamente i consumi dovuti a riscaldamento e ventilazione: due tra le maggiori fonti d’inquinamento. Quindi, rispetto della natura ed efficienza energetica sono le parole d’ordine che molte aziende stanno già seguendo alla lettera, come nel caso di CasaClima, la maggiore promotrice dello sviluppo sostenibile in edilizia.

 

Che cos’è una CasaClima?

Quando si parla di CasaClima si tende a riferirsi ad un’abitazione ma, in realtà, il termine indica una vera e propria tipologia di classificazione energetica. Nata in risposta al protocollo di Kyoto – il trattato internazionale mirato alla riduzione delle emissioni di gas serra – tale nuova classificazione energetica riguarda numerosi paesi, tra cui anche l’Italia.

Al momento le certificazioni CasaClima sono tre, e possono essere richieste in base al grado di consumo dell’abitazione in questione:

  • CasaClima Oro, è il top della gamma, accessibile nel caso di consumi pari a 10 kWh per metro cubo all’anno.
  • CasaClima A, che prevede consumi entro i 30kWh al metro quadro l’anno
  • CasaClima B, quando l’abitazione ha consumi inferiori ai 50kWh al metro quadro l’anno.

Per riuscire a cogliere al meglio l’importanza di questi numeri, è bene tener presente che, in genere, un’abitazione tradizionale consuma all’incirca dai 100 ai 120 kWh per metro quadro l’anno, praticamente dieci volte il consumo di una casa certificata CasaClima.

 

Caratteristiche di una CasaClima

Com’è facile intuire, al fine di ottenere la certificazione CasaClima, l’abitazione deve essere in possesso di alcuni requisiti, ovvero:

  • Coibentanzione dell’involucro, alla base dell’alto isolamento termico
  • Impiantistica altamente performante
  • Compattezza della struttura, in modo da ottenere un basso rapporto tra superficie disperdente e volume riscaldato
  • Elevata tenuta d’aria, verificabile tramite Blower Test
  • Assenza di ponti termici, principale causa di dispersione del calore
  • Sfruttamento delle energie rinnovabili, tramite impianto fotovoltaico, solare e/o termico

 

Come richiedere il certificato energetico CasaClima

La certificazione energetica è prevista da una direttiva UE, vincolante per tutti gli Stati membri. Questa permette di visualizzare chiaramente l’ammontare dei consumi energetici di un abitazione, rendendone più facile la gestione.

Il certificato CasaClima, nello specifico, visualizza chiaramente il consumo di calore di un edificio e contiene, nella prima parte, la categoria di consumo di calore, mentre nella seconda parte, la qualità dell’impiantistica dell’edificio.

La richiesta del certificato CasaClima, rilasciato soltanto dalle Agenzie CasaClima, dovrà portare con sè i seguenti documenti:

  1. Modulo di richiesta
  2. Calcolo CasaClima
  3. Progetto CasaClima, ovvero planimetria con l’indicazione del nord geografico, planimetria di tutti i piani con le superfici riscaldate evidenziate, prospetto delle facciate con elementi strutturali in evidenza, sezioni quotate più indicazioni delle zone riscaldate, dettagli della stratigrafia degli elementi costruttivi in scala.
  4. Dettagli costruttivi riguardanti i principali ponti termici, e l’indicazione dei materiali utilizzati per eliminarli
  5. Certificati di prova di materiali, porte e finestre utilizzate
  6. Fotodocumentazione delle principali fasi costruttive
  7. Crono programma delle fasi del cantiere
  8.  Check-list inviata dall’Agenzia contenente i presupposti per ottenere la targhetta Casa Clima.

Nel caso di CasaClima Gold, l’attestazione più alta e rilasciata ad abitazioni che si contraddistinguono per l’alto risparmio energetico, per tecnica di costruzione ecologica e per l’utilizzo di materiali ecologici e fonti rinnovabili, è necessario compilare un apposito modulo disponibile in agenzia.

Per poter rientrare in questa categoria, una CasaClima deve soddisfare i seguenti requisiti:

  1. Utilizzo di  fonti di energia rinnovabili per il riscaldamento, che deve funzionare senza l’impiego di energie fossili.
  2. Una gestione energetica sostenibile
  3. I materiali utilizzati devono essere ecocompatibili e non dannosi per la salute.
  4.  Non possono essere utilizzati materiali isolanti sintetici, né PVC per pavimenti, finestre e porte, vernici chimiche per il legno chimiche, colori e vernici contenenti solventi o legno tropicale.
  5. Deve essere presente almeno una delle seguenti misure ecologiche: impianto fotovoltaico, collettori solari per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento, recupero dell’acqua piovana o tetto verde.