News

Check out market updates

Case prefabbricate in Friuli, a Udine, Pordenone e Trieste

Idea Building costruisce case prefabbricate in Friuli, a Udine, Pordenone e Trieste.

Quando si intende procedere alla realizzazione di una nuova abitazione, si hanno sempre alcune priorità. Al giorno d’oggi, una casa deve essere confortevole e apprezzabile dal punto di vista estetico (sia all’interno che all’esterno) ma, al tempo stesso, deve saper garantire alcuni aspetti fondamentali. Sono due, in particolare, i dettagli che possono fare la differenza: uno è quello che riguarda la sicurezza, specialmene in caso di catastrofe naturale, e l’altro è il risparmio, sia a livello di consumo energetico che di costi di realizzazione. Infine, un’abitazione moderna sa essere anche pienamente rispettosa dell’ambiente che la circonda, risultando il meno impattante possibile.

Fino a qualche anno fa si parlava ancora poco di case prefabbricate, anche perchè sussisteva una certa diffidenza nei confronti di queste tecniche costruttive moderne. L’opinione largamente diffusa era quella che niente poteva competere con le abitazioni costruite in cemento armato, specialmente per quanto riguarda la resistenza in caso di calamità naturale (ad es. terremoti). Tuttavia, con il passare del tempo, le case prefabbricate hanno cominciato a godere di una considerazione sempre maggiore: in stati come USA e Canada – dove sismi, uragani e catastrofi varie non mancano – le case prefabbricate, in particolare quelle costruite in acciaio, un materiale estremamente flessibile, che riesce ad assorbire bene le scosse di terremoto, si stanno diffondendo sempre più.

In Italia non siamo ancora a questi livelli, anche perchè sussiste ancora una tendenza ad abitare nel centro urbano (dove la realizzazione di queste abitazioni è un po’ più complicata), piuttosto che al di fuori. Tuttavia, è evidente una crescita nella richiesta di case prefabbricate in acciaio. Lo vediamo anche in Friuli, dove la popolazione è molto sensibile al tema del terremoto.

Coloro che hanno qualche anno in più, infatti, ricorderanno perfettamente le terribili immagini del 1976, quando la provincia di Udine – ed in particolare il circondario di Gemona del Friuli – fu devastato da una violentissima scossa di terremoto, che provocò quasi mille morti. Ecco perchè a Udine e provincia scegliere una casa prefabbricata in acciaio può avere una valenza preponderante in termini di sicurezza. Come noto, l’acciaio è un materiale particolarmente “elastico”, che consente alla struttura di oscillare adeguatamente in caso di forte scossa, dissipando l’energia prodotta dal sisma. In questo modo, la casa prefabbricata in acciaio garantirà la piena incolumità di chi la abita.

Ovviamente tra gli aspetti che fanno scegliere un’abitazione prefabbricata anche a Udine non c’è solo la spiccata antisismicità, sebbene si tratti di un dettaglio decisivo. Udine e la sua provincia sono anche tra le aree caratterizzate da indescrivibili bellezze naturali e paesaggistiche e, come accennato in precedenza, l’acciaio riesce ad armonizzarsi perfettamente con l’ambiente che lo circonda e a garantire il minor impatto possibile. Si sposa perfettamente anche con altri materiali ricavati dalla natura, che garantiscono un notevole comfort e un’estetica davvero invidiabile, sia dentro che fuori.

Altro dettaglio che può convincere anche la popolazione di Udine a puntare sulle case prefabbricate in acciaio è il notevole risparmio. Realizzare un’abitazione di questo tipo è decisamente più conveniente rispetto a quelle costruite con le tecniche tradizionali, cemento armato in primis. La casa prefabbricata in acciaio si realizza in tempi brevissimi, si va da un minimo di 3 ad un massimo di 6 mesi: questo comporta dei costi di cantiere veramente molto bassi, dato che le movimentazioni sono minime e sono modeste anche le spese riguardanti le utenze, che consentono agli operai di svolgere il lavoro. Infine, ed è un discorso che si lega molto al riferimento ambientale, la casa prefabbricata in acciaio garantisce consumi energetici davvero molto bassi, con un netto alleggerimento della spesa di gestione dell’immobile.