News

Check out market updates

Case prefabbricate in Liguria

Idea Building costruisce case prefabbricate antisismiche a Genova e in Liguria.

Pensate per ridurre al minimo l’impatto ambientale del cantiere di costruzione e per creare ambienti salubri ed accoglienti, le case prefabbricate presentano un elevato isolamento termico, basso consumo energetico – ottimizzato all’uso delle fonti energetiche rinnovabili – nonché altissimi standard di sicurezza.

Anche il progetto di costruzione di una casa prefabbricata, al pari di quanto succede per le case in muratura, viene esaminato da un’apposita commissione edilizia, che controllerà l’assenza di eventuali vincoli sul territorio di costruzione, e il rispetto del regolamento comunale valido per quella zona. In presenza di particolari agenti atmosferici e o climatici, i diversi comuni possono infatti disporre l’utilizzo di particolari tecniche costruttive, pensate ad hoc per resistere in quelle situazioni.

Ma, al fine di comprendere al meglio il concetto, è bene soffermarsi sulla costruzione di case prefabbricate in una delle regioni italiane dalla condizione atmosferica più “particolare”, la Liguria.

 

Genova e Liguria, il vento la fa da padrone

La Liguria ha un clima estremamente variegato. Seppur di tipo mediterraneo, risente moltissimo della morfologia accidentata del territorio in gran parte montuoso, che va ad aprirsi sul mare.

Quando d’inverno si forma un’area di bassa pressione sul Golfo di Genova, la zona intorno al capoluogo viene investita dalla Tramontana, con pioggia e neve a quote talmente basse da arrivare fino al livello del mare. Tipico della zona è il fenomeno della macaia, che si origina soprattutto tra il tardo autunno, l’inverno e la prima parte della primavera, in presenza dell’anticiclone africano e di venti al suolo.

Per quanto riguarda la zona di Genova nello specifico, questa è soggetta alla cosidetta “tramontana scura”, un vento freddo che si insinua dalla Pianura Padana alla Genova Low: una depressione che si crea sottovento all’arco montano ligure quando una corrente d’aria fredda, scendendo velocemente dal nord-Atlantico, incontra la superficie più calda del mare.

 

Case prefabbricate a Genova e in Liguria, contro neve e vento.

Quindi, tirando le somme delle caratteristiche atmosferiche di Genova e Liguria, è possibili notare come gli ingegneri, nel dimensionare l’edificio, debbano tenere conto della neve e delle forti raffiche di vento, al fine di ottenere performance ottimali dal punto di vista dell’isolamento termico, dell’ottimizzazione energetica e soprattutto, della resistenza strutturale.

Per quanto riguarda la neve, la struttura dell’edificio viene sottoposta a delle verifiche allo stato limite ultimo, che permetterà di valutare, per ogni tipo di casa, il carico massimo di neve consentito, che verrà poi messo al confronto con la zonizzazione dei carichi da neve presente in normativa per valutare la miglior soluzione caso per caso. Per quanto riguarda la resistenza al vento invece, gli accorgimenti adottati sono gli stessi usati per le case antisismiche in quanto, anche il vento, provoca un’oscillazione simile a quella dei terremoti.

Le caratteristiche dell’acciaio, materiale resistente ed alquanto elastico, che da sole garantiscono una certa resistenza al vento, ma vengono affiancate dagli accorgimenti costruttivi del caso. In regioni particolarmente ventose, com’è appunto la Liguria, particolare importanza viene acquisita dal dimensionamento degli ancoraggi di fissaggio delle pareti alla base di cemento. Inoltre, la scatola edilizia viene rinforzata con l’inserimento di controventamenti supplementari, sotto forma di travi e pilastri.

Inoltre, grazie alla particolare resistenza dell’acciaio, l’edificio è in grado di supportare strati più spessi di isolamento, che si traduce in isolamento termico elevato che, a sua volta, equivale ad una riduzione del consumo energetico necessario per riscaldare la casa in inverno o rinfrescarla d’estate. La dispersione di calore in una casa in acciaio, è decisamente minore rispetto ad un edificio in cemento, anche grazie all’eliminazione del rischio ponti termici. Calcolatrice alla mano, una casa in acciaio, adeguatamente isolata, porta un risparmio di più del 30% sulla bolletta energetica.