News

Check out market updates

Case prefabbricate steel frame: come sono fatte?

Le case prefabbricate secondo il metodo steel frame sono delle abitazioni in acciaio.

Anche in Italia si sta diffondendo il concetto di casa prefabbricata. Le moderne tecnologie, che hanno trovato già un certo riscontro negli USA e in vari altri Paesi, consentono di realizzare un’abitazione prefabbricata molto più velocemente e con costi sensibilmente ridotti. Il materiale più gettonato per la costruzione di una casa prefabbricata è senz’altro l’acciaio, che possiede delle proprietà davvero eccezionali sia in termini di sicurezza che di comfort.

La casa prefabbricata in acciaio ha infatti come punto forte proprio la grandissima elasticità in caso di scossa sismica. Un particolare che può risultare a dir poco decisivo, specialmente in un territorio come quello italiano, caratterizzato dalla altissima concentrazione di faglie per l’80% considerato “a rischio”: l’elasticità e la resistenza dell’acciaio raggiungono livelli di dissipazione di energia impensabili per altri materiali strutturali. Inoltre l’acciaio risulta interessante e accattivante anche per diversi altri fattori, a cominciare dalle spese di cantiere praticamente ridotte al minimo e alla possibilità di isolare l’abitazione sia a livello termico che acustico. Anche per la realizzazione di case in acciaio ci sono diversi metodi: uno dei più conosciuti e affidabili è lo “steel frame”, che rientra nella categoria dell’assemblaggio a secco.

Un sistema già molto utilizzato nei paesi anglosassoni e in Nord Europa, e che lentamente sta cercando di farsi largo anche in Italia. L’edificio in acciaio è senz’altro la sintesi perfetta tra ingegneria e architettura, che permette di realizzare opere anche molto vantaggiose in termini economici.

Perchè si chiama assemblaggio a secco? La risposta è molto semplice: non è previsto l’utilizzo di acqua o dei materiali usati nelle tecniche tradizionali, come mattoni, sabbia e cemento. Questo perchè la struttura è a tutti gli effetti prefabbricata: lo scheletro dell’edificio – compresi i sostegni – viene realizzato con profili in acciaio zincato piegati a freddo. La struttura viene successivamente coperta da pannelli in cemento fissati alla struttura tramite viti o pannelli in OBS, che vanno quindi a formare le pareti esterne.

Ma quali sono i vantaggi che spingono a realizzare un’abitazione prefabbricata in base al metodo “steel frame”? Qualcosa abbiamo già accennato in precedenza. Abbiamo parlato molto della sicurezza per le persone che la abitano, specialmente in caso di terremoto, ma va precisato che questa struttura garantisce una sicurezza maggiore anche in cantiere, dato che le movimentazioni dei materiali sono molto più leggere. Inoltre i profili in acciaio zincato permettono alla casa prefabbricata una concreta durevolezza, oltre alla leggerezza.

C’è poi l’enorme vantaggio stabilito dalla rapidità. Le case prefabbricate in acciaio con metodologia “steel frame” prevedono il pre-assemblaggio in stabilimento, ammortizzando notevolmente i tempi del cantiere (e di conseguenza anche i costi): tendenzialmente sono sufficienti tre mesi per avere una casa di 250 metri quadrati. Inoltre, l’acciaio è un materiale che garantisce un’elevatissima sostenibilità (è riciclabile al 100%, ndr), efficienza energetica (si parte praticamente dalla classe A) e un’integrazione degli impianti senza alcun intoppo grazie alla realizzazione di un’apposita intercapedine.

Infine ci sono un altro paio di aspetti che non possono essere trascurati. Il primo riguarda l’isolamento, dato che gli edifici realizzati con la metodologia “steel frame” sono isolati sia termicamente che acusticamente. Tra i materiali isolanti più usati vanno menzionati la lana di vetro o di roccia, capaci di proteggere la casa dalle temperature troppo rigide o eccessivamente calde, ma anche dai rumori esterni. Dato che anche l’occhio vuole la sua parte, va evidenziato che le case prefabbricate in acciaio “steel frame” convincono anche dal punto di vista del design: l’abitazione può essere realizzata con due piani, terrazze e balconi, nello stile che si preferisce, e permette anche di godere di sistemi elettrici ed idraulici più innovativi.